Coronavirus (COVID-19) : verifica tutti gli aggiornamenti sulla pagina web ufficiale. Informazioni Leggi articoli correlati

Artrosi, la principale causa di disabilità nelle persone anziane

Autore: Dr. Pere Barceló Garcia
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

L'osteoartrosi è la malattia articolare cronica più comune e la principale causa di disabilità negli anziani. In Spagna, sintomo prevalenza nella popolazione generale adulta è di circa il 10% in ginocchio (6% nei maschi e 14% femmine), il 6% a mano (2% negli uomini e del 9% nelle donne) e 5% in dell'anca in entrambi i sessi.

I principali fattori eziologici che influenzano il rischio di sviluppare osteoartrosi sono l'età avanzata, il sesso femminile, l'obesità, predisposizione genetica, povero allineamento articolare e lesioni. Oggi, osteoartrite è considerato come il risultato di una serie di disturbi meccanici e biologici finisce causando disfunzione dell'articolazione

I sintomi di osteoartrite

osteoartrite, la principale causa di disabilità negli anziani Osteoarthritic ritmo dolori articolari: è un dolore meccanico che inizia con il movimento, migliora con l'attività e peggiora con uno sforzo prolungato. Il dolore è di solito definito come un profondo, penetrante, non ben posizionato e lento sviluppo. La rigidità mattutina e la rigidità dopo manifesti standby sono in genere di breve durata.

Progressiva limitazione della gamma di movimento: causata dalla formazione di osteofiti e rigidità delle strutture di sostegno articolari che causano una perdita della funzione articolare.

Crepitus mobilitazione congiunta: legati alla perdita della cartilagine e l'emergere di attrito tra le faccette articolari. Di solito è motivo molto frequente per la consultazione.

Deformità comune: A causa del processo di ristrutturazione delle condizioni dell'osso subcondrale una instabilità articolare e la mancanza di forza del giunto.

Trattamento di osteoartrosi

Il sollievo dal dolore articolare e la manutenzione della capacità funzionale del paziente sono gli obiettivi perseguiti dal medico. Sulla base di prove scientifiche attuali sono disponibili varie alternative fornendo individualizzato per ciascun paziente, tra cui: trattamenti fisici, esercizio fisico, a combattere l'obesità, analgesici / antinfiammatori, iniezioni di steroidi o di acido ialuronico e Agopuntura. Dovrebbe sempre essere un trattamento individualizzato per ogni paziente.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Pere Barceló Garcia
Reumatologia

Il Dr. Pere Barceló Garcia è un prestigioso specialista in reumatologia . Ha più di 40 anni di esperienza nella professione e una vasta formazione in diversi campi della specialità. In particolare, è un esperto in malattie reumatiche e patologie del sistema muscolo-scheletrico, come l'artrite reumatoide, l'artrosi, la spondilite e la polimialgia reumatica, tra gli altri. Il suo status di professionista di primo livello gli permette di essere membro dell'American College of Rheumatology.

Durante la sua carriera professionale, ha combinato il suo lavoro di cura con l' insegnamento , essendo professore nel Dipartimento di Fisiologia e Biochimica della Facoltà di Medicina dell'Università di Barcellona (1974-1976). Inoltre, ha partecipato a centinaia di studi e studi clinici relativi a varie malattie reumatiche ed è autore di numerosi trattati sulle patologie del sistema muscolo-scheletrico . I suoi successi accademici e professionali gli valgono la presidenza della Società Spagnola di Reumatologia , e in seguito di diventare Presidente Onorario . Attualmente è capo dell'unità di reumatologia dell'ospedale universitario della Vall d'Hebrón.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.