Apnea notturna

Autore: Dr. Carlos Concejo Cútoli
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Che cosa è l'apnea del sonno?

L'apnea notturna è un disturbo che si verifica durante il sonno. È che le vie aeree del paziente crolla per almeno 10 secondi impediscono l'ingresso di ossigeno nei polmoni e quindi riduce ossigeno nel sangue e il sonno del paziente è non riposante.

Quali sono le conseguenze?

Le conseguenze di apnea del sonno sono dovuti a 2 fenomeni che si verificano da un lato un sonno non riposante e dall'altro la diminuzione di ossigeno nel sangue durante il sonno. A causa senza dormire il paziente si sveglia sentendo ben riposato e ha la tendenza ad addormentarsi durante il giorno in situazioni come la guida, che è un pericolo per gli altri utenti, guardare la TV, ecc. D'altra parte la diminuzione di ossigeno nel sangue, causando il cuore a fare uno sforzo supplementare e che si manifesta in un aumento della pressione arteriosa e aumento del rischio di infarti e ictus, con un tasso di mortalità quattro volte superiore rispetto ai pazienti che non hanno apnea.

Come diagnosticata apnea del sonno?

La diagnosi di apnea del sonno è inizialmente sospettata la diagnosi in pazienti che sono molto sonno durante il giorno, non hanno riposato bene e forte russare. Ma l'unico modo per diagnosticare in modo accurato l'apnea del sonno sta facendo un pernottamento esame utilizzando un sistema chiamato polisonnografia. Questo sistema ha un sacco di parametri quali l'elettroencefalogramma durante il sonno, movimento respiratorio della gabbia toracica, il battito cardiaco e la saturazione di ossigeno nel sangue. Con tutti questi pa-rametri possono sapere quante pause apnea è stato un paziente durante la notte e fino ad ora ha abbassato il suo livello di ossigeno nel sangue e quindi determinare se apnea del sonno è lieve, moderata, grave o in altro modo v'è l'apnea del sonno.

Qual è il trattamento?

Trattamento di apnea del sonno è quello di evitare questi pause di apnea verificarsi durante la notte e che abbiamo un dispositivo chiamato CPAP che esso è introdurre aria ad alta pressione nelle vie aeree e impedisce collassare in qualsiasi momento. Questo dispositivo si collega al paziente attraverso una maschera e si deve dormire con tutta la notte e ogni giorno logicamente, in questo modo abbiamo evitare che il paziente ha amnea.

apnea del sonno
La polisonnografia è il test definitivo per la diagnosi di apnea del sonno 

Esiste un trattamento definitivo?

Sì, naturalmente ci sono trattamenti curativi per apnea del sonno. La riserva per i pazienti che non vogliono vivere la vita in funzione di un Maqui-na come CPAP o per i pazienti che non possono tollerare semplicemente perché non possono respirare bene con il dispositivo posto o semplicemente non riescono a dormire con lui. Questi trattamenti fondamentalmente quello che fanno è ampliare le vie aeree che agisce a due livelli. Da un lato, abbiamo una sorta di operazioni che agiscono sui tessuti molli delle vie aeree come il palato, turbinates, setto nasale o la base della lingua. Questi tipi di interventi chirurgici sono spesso interventi chirurgici semplici vengono eseguiti in anestesia locale e sedazione e rapido recupero 4 o 5 giorni. Tuttavia, non è sempre efficace e nei casi più gravi hanno bisogno di fare un altro intervento che comporta il taglio delle ossa del viso e per avanzare in modo da poter aumentare molto significativamente le vie respiratorie. Questo tipo di operazione viene sempre eseguita in anestesia generale. Si tratta di un'operazione che viene a durare tra 2 e 3 ore, anche se sembra molto ingombrante, recupero del paziente è abbastanza veloce, essendo in grado di ripristinare la vita normale in un periodo compreso tra 7 e 15 giorni.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Carlos Concejo Cútoli
Chirurgia Orale e Maxillofacciale

Dr. Concejo è uno specialista in chirurgia orale e maxillo-facciale con un diploma del Consiglio Europeo. Ha completato la sua formazione presso il Center For Corrective Jaw Surgery in California e il Mount Sinai Hospital di New York. È stato fondatore e direttore del Dipartimento di Chirurgia orale e maxillofacciale della Clinica universitaria di Navarra. È considerato un riferimento nella gestione e applicazione di programmi per computer per la pianificazione di chirurgia ortognatica e implantologia.

Inoltre, è membro delle Società di Chirurgia Maxillo-Facciale Europea ed Internazionale. Attualmente è specialista e condirettore della Cross Clinic di Navarra e membro del comitato editoriale del giornale spagnolo di chirurgia orale e maxillo-facciale.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.