Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Kazuhiro Tajima Pozo
Psichiatria

Psichiatra Pioneer con un gruppo di collaboratori di metodi telematici per l'assistenza psichiatrica a distanza, disturbi di personalità specializzate, disturbi d'ansia, depressione, abuso di sostanze e l'iperattività nei bambini e negli adolescenti. Lavora come insegnante negli studi AMIR accademia e insegna come esperto sul disturbo da deficit di attenzione e di emergenza Salute Mentale, Università di Alcala de Henares.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

L'ansia da separazione, il disturbo più comune nei bambini

Disturbi d'ansia sono le malattie più comuni nell'infanzia e nell'adolescenza. Il disturbo d'ansia più noto è il disturbo di panico, disturbo nevrotico che si verifica quando si verificano ripetute crisi d'ansia. Unisce sintomi fisici (palpitazioni, mancanza di respiro, formicolio, vertigini) con sintomi psicologici (paura irrazionale, senso di perdita di controllo e di estraneità con l'ambiente). Altri disturbi d'ansia sono ansia di separazione, fobie, fobia sociale, agorafobia, stress post-traumatico e ansia generalizzata.

Le manifestazioni cliniche di ansia varia con l'età e lo sviluppo emotivo del soggetto. Dobbiamo distinguere tra ansia e la risposta fisiologica a situazioni vissute come intense o stressanti e l'ansia come un sintomo di altre malattie mediche o psichiatriche.

La prevalenza dei disturbi d'ansia nei bambini e negli adolescenti è 10-20%. L'ansia da separazione è il disturbo d'ansia più comuni durante l'infanzia, e colpisce fino al 5% dei bambini in età scolare e il 4% degli adolescenti. La manifestazione clinica è la paura del distacco dai genitori, soprattutto la figura della madre.

Nel caso di ansia di separazione, i genitori si renderanno conto che il bambino ha una intensa paura di essere separati da loro, temendo che i loro genitori non sono di ritorno da scuola, o non riscossi all'uscita si rifiuterà di separarsi da loro, chiedendo di dormire con loro di notte, paura di morte dei genitori. Come sintomi fisici possono essere accompagnate da dolori addominali, tremore, vertigini, mal di testa.

 

Rischio di depressione

 

Anche se i sintomi di solito regrediscono spontaneamente, può complicarsi se si diventa cronica, se si verifica un disturbo depressivo o appare una strumentalizzazione della paura da parte del bambino.

Se la situazione è complicata potrebbe pregiudicare la loro vita quotidiana e il loro rendimento scolastico, perché può portare all'isolamento da amici, a trascurare i loro studi e persino sintomi esperienza di depressione e apatia, mancanza di concentrazione o di tristezza.

Psichiatria a Madrid
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione