Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Benjamín Guix Melcior
Oncologia radioterapica

Lui è un'autorità in materia di radiazioni e attualmente dirige la Fondazione IMOR. Ha pubblicato più di 200 articoli e più di venti libri sulla specialità. E 'stato ampiamente riconosciuto dai premi professione: Premio della American Society Brachiterapia (ABS) 2009 Premio della Società Europea per la Therapeutic Radiology e Oncologia (ESTRO) 2007 International Award Brachiterapia (ASTRO) 2000, tra gli altri.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

"Siamo in grado di offrire trattamenti personalizzati"

In Spagna circa 25.000 nuovi casi di cancro al seno sono diagnosticati ogni anno, secondo i dati della Associazione Spagnola contro il cancro. Ci sono trattamenti che permettono di radiazione oncologia cura e IMOR Institute è uno dei centri di riferimento in questo campo. Abbiamo parlato con il Dr.. Benjamin Guix, direttore IMOR e professore di radioterapia e medicina fisica presso l'Università di Barcellona, ​​per spiegare a noi i progressi nel trattamento del cancro del cancro al seno.

1 in 8 donne di sviluppare il cancro al seno nel corso della loro vita ...

Il cancro al seno è il tumore più comune nelle donne, ci sono molti casi e questo ha permesso di sviluppare studi su quali trattamenti beneficiare di più ogni paziente. Possiamo ora offrire trattamenti personalizzati e radioterapia adattarsi ad ogni situazione particolare, a seconda delle caratteristiche del paziente e del tumore.

 

Quali sono questi trattamenti?

Uno è la radiazione ipofrazionata, riducendo tutte le sessioni di trattamento di radiazioni 16, vale a dire, circa tre settimane e mezzo. Finora sono stati necessari circa 35 sessioni. Completiamo con una sovrastampa del letto chirurgica, effettuata con brachiterapia in una sessione poche ore.

 

Quali sono i vantaggi?

Il tasso di guarigione è molto elevata, gli effetti collaterali sono ridotti, è più confortevole per il paziente perché dopo ogni sessione può andare a casa, migliorando la qualità della vita.

 

Quali altri avanzati trattamenti eseguiti in IMOR?

Nel caso delle donne in postmenopausa con tumori di piccole dimensioni fino a 1 cm di diametro, e sono molto aggressivi, siamo in grado di eseguire una irradiazione parziale della mammella-. Cioè, dopo la rimozione del tumore, irradiare solo la zona della cicatrice con un piccolo margine di sicurezza. Questo trattamento viene effettuato in soli cinque sessioni.

 

Qual è il tasso di guarigione commentando?

In entrambi i trattamenti, i risultati pubblicati mostrano che il 95% dei pazienti sono sani e non hanno sofferto le recidive della malattia per dieci anni o più hanno seguito il trattamento.

 

IMOR anche usato in radioterapia intraoperatoria ...

È un altro passo avanti perché permette radioterapia allo stesso tempo di operazione di rimozione del tumore. E 'più preciso, perché si irradia il tessuto meno sani di distanza dai vicini tumorali letto. Questa tecnica è utilizzata anche per il trattamento di tumori polmonari di piccole dimensioni o il cancro della prostata.

 

Quale tecnologia viene utilizzata?

Usiamo IMRT (IMRT), che consente di applicare dosi più elevate di radiazione in ogni frazione con minori effetti collaterali poiché irradiano tessuti meno sani.

 

Riduzione degli effetti collaterali è una buona notizia per i pazienti ...

Sì, hanno meno fatica e meno irritazioni cutanee. Inoltre, conseguenze a lungo termine sono eliminati come la fibrosi del seno o del seno asimmetria. Questi progressi aiutano i pazienti a vivere meglio e ricordare meno di un giorno aveva il cancro.

Oncologia radioterapica a Barcelona
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione