Supporto terapeutico per fasi del dolore

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 13/10/2017 15:08
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

 

Come affrontare la morte di un parente stretto o un estraneo?

La morte di un membro della famiglia è sempre una dolorosa esperienza a prescindere dalle circostanze in cui si verifica. Si tratta di ridefinire l'identità della sofferenza e gli spazi lasciati dal defunto nella sua vita.

Nel complesso, il modo migliore per affrontare la morte o di auto dalla vita, godere e la creazione di relazioni complete e soddisfacenti con il nostro ambiente e coloro che fanno. Così, i processi di malattia terminale e / o la vecchiaia danno sia quelli colpiti e il loro ambiente abbastanza a lungo da reindirizzare, ridefinire e rimettere a fuoco le relazioni e le emozioni che sono stati stabiliti con lui.

Così, la preparazione per la morte di una persona cara è un processo che sarebbe consigliabile iniziare prima della morte. Cioè, la consapevolezza della perdita imminente e la possibilità di un corretto saluto hanno una grande importanza di fronte allo sviluppo di un adeguato processo di lutto. Pertanto, nei casi in cui si verifica la morte inaspettatamente, l'individuo soffre più difficile eseguire questo processo correttamente, ancora molto elevato livello di sofferenza.

 

Ci sono tappe di questo processo di pensiero?

Ci sono molte descrizioni fatte del processo di lutto dopo la morte di una persona cara e quindi le fasi che attraversano i dolenti. Infatti, è possibile impostare varie fasi non necessariamente determinare un ordine stabilito.

Il duello, intesa come un processo evolutivo, che porta a chi attraversa ad accettare la loro perdita, per ridefinire la propria identità e lo stile di vita senza la persona deceduta. Pertanto, la strada è fortemente influenzato da vari fattori che caratterizzano e definiscono la vita quotidiana della sofferenza.

Ma da un punto di vista clinico, spesso è comune vedere le fasi di disorientamento, confusione e rabbia personale. Successivamente, la sofferenza continua ricerca di soluzioni e affrontare la realtà che implica già l'inizio dell'accettazione di perdita. Va notato che in nessun caso quest'ultima fase implica l'assenza di dolore, dolore, tanto meno la sofferenza comincia a dimenticare defunto. Esso implica soltanto che il malato potrebbe aver preso la perdita e continuare con la tua vita.

 

E 'bene avere un ricordo costante del defunto come mantenere i suoi vestiti?

Se non si desidera la sofferenza si aggrappano a qualsiasi oggetto come un modo per ricordare la persona amata. Essi devono imparare a ricordare e amarli come parte della stessa, senza ridurlo a qualsiasi oggetto. Tuttavia, nelle fasi iniziali del processo di lutto è comune per verificano questi legami, ma va scomparendo con il passare del tempo.

In ogni caso, come processi individuali e soggettivi che sono esperti in psicologia non ritiene opportuno chiedere se o il collegamento ad oggetti dopo una morte non è positivo. Tuttavia, se tali legami influenzano l'evoluzione del processo di sofferenza, devono essere affrontati.

 

Qual è il ruolo del terapeuta in questi casi?

Il processo di lutto non deve essere considerato a priori un processo patologico che richiede un particolare trattamento. Di solito il modello medico un punto trattamento farmacologico sintomatico, quando il livello di sofferenza blocca la capacità del soggetto di affrontare questa fase.

Il terapeuta può e deve fornire un supporto terapeutico in questi tempi. Ciò potrebbe essere quella di ascoltare e facilitare l'espressione emotiva di sofferenza, fornire orientamento e consulenza sui passi per raggiungere un sano processo di lutto. Allo stesso modo, si dovrebbe anche valutare e analizzare l'inizio di una partita contro la malattia se si deve iniziare un processo terapeutico.

Psicologia presso Sevilla
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Nuria Blanco Piñero
Psicologia

Nuria Blanco Piñero ha una laurea in psicologia, medico con la qualifica di Class Honours Cum Laude. Insegna come professore associato presso l'Università di Siviglia. Inoltre ha addestrato in terapia comportamentale e cura per Caregiver dipendente. Titolo di European Psicoterapeuta EuroPsy

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.