Affrontare l'emicrania da Neurology

Autore: Dr. Eugenio Lecanda Garamendi
Pubblicato: | Aggiornato: 21/10/2017
Editor: Patricia Pujante Crespo

risultati emicrania grave dolore di varia intensità testa, frequenza e durata, che può anche portare ad altri sintomi associati. Sebbene molto comune, è anche molto invalidante per la persona che soffre. Ci sono due modalità di trattamento, uno per attacchi di emicrania e altre preventiva.

Emicrania: ciò che è e sintomi

Resta inteso da tutti emicrania o dolore o disagio localizzato nella testa e la cui topografia non corrisponde alla gamma dei nervi sensoriali che innervano le parti sensibili della testa.

Si compone di attacchi testa dolore varia di intensità, frequenza e durata, di solito unilaterale e associata a nausea e vomito, essendo a volte associata a senso-motorio linguaggio visivo e disturbi dell'umore.

È una malattia comune che colpisce il 10-20% della popolazione ed è due volte più comune nelle donne. Si stima che il 40% degli uomini e 50% delle donne hanno sofferto il mal di testa invalidanti una volta nella vita. Negli adolescenti, il 20% soffre di emicrania tipici.

Le caratteristiche della sindrome di emicrania includono:- mal di testa- Gastrointesinales disagio, tra cui anoressia, nausea, vomito, gonfiore, costipazione o diarrea- irritabilità- Phonophobia e fotofobia- Estremità fredde- disorientamento- sudorazione- vertigini- Aure come perdita transitoria della vista o sfocatura, fotopsia (vedere le luci o flash) o hemianoptsia (cecità transitoria)- Alterazioni nel discorso- Allucinazioni olfattive o l'udito- Disturbi dell'umore

 

La diagnosi di emicrania

Per raggiungere la sua diagnosi è storia medica essenziale: durata, frequenza, la posizione, il carattere, l'intensità e il tipo di dolore. Va inoltre considerato l'esistenza di trigger e sintomi di accompagnamento, quali:- Scotoma o parziale perdita di campo visivo- O amaurosi cecità temporanea- tinnito- rinorrea- vertigini- disturbi motori e sensoriali focali- Perdita di coscienza

Questa esplorazione sarà completato entro l'esperto in Neurologia e relativi test neurologici aggiuntivi.

 

Cause di emicrania

Per quanto i meccanismi responsabili di mal di testa o emicranie sono state postulate come segue:- Tirando le vene che drenano nei seni venosi- Tirando le grandi arterie alla base del cervello e dei suoi rami principali- Distensione e la dilatazione delle arterie intracraniche- Infiammazione alcune delle strutture sensibili al dolore- La pressione diretta di alcuni processi sui nervi sensoriali cranici o cervicali- Altre strutture sensibili al dolore, come la pelle, tessuti sottocutanei, periostio epicranial, seni paranasali, cavità nasale strutture, struttura dell'occhio, nervo trigemino, glossofaringeo e vago.

 

Classificazione delle emicranie

Nella classificazione delle cefalee o emicranie comprendono, in generale:- Emicrania comune- Emicrania senza aura- L'emicrania con aura visiva, che presenta diverse tipologie: emiplegica familiare, basilare aura visiva emicrania, aura senza cefalea.- Emicrania accompagnata motore sensoriale prodromica e di parola- Altri tipi di emicrania, come oftalmoplegica, lo stato retina emicrania, l'emicrania cardiaco, disturbi di emicrania atipica ...- Tensione Mal di testa. È una delle cefalee o emicranie più frequenti, con trigger come stress, insonnia, ansia e un componente depressiva.- cluster o cefalea a grappolo e emicrania cronica parossistica. Sono sfide cliniche di grandezza.- La tensione mista e l'emicrania mal di testa- Associato con trauma cranico o mal di testa ictus (ACV)- Cefalea di tipo arterite a cellule giganti dell'arteria temporale con rischio di cecità- Espansivo neoplastiche del cervello, metabolica o sindrome da disfunzione temporo miofasciale- Cranica nevralgia del trigemino, glossofaringea, naso-ciliare, della laringe, posterpetica a.

 

fattore genetico nell'emicrania

La genetica dell'emicrania suggerisce una trasmissione autosomica tratto dominante, c'è il 70% dei pazienti con storia familiare.

E 'stato trovato che i pazienti di emicrania con aura hanno una variante associata del cromosoma 8 che non i pazienti con emicrania comune senza gene aura.

scoperte genetiche recenti mostrano quattro geni in pazienti con emicrania, che sono: MEF2D, TGFBR2, PHACTR1 e ASTN2 scoperti dal Research Institute Hospital Vall d'Hebron dell 'Università di Barcellona. Tuttavia, sono anche ambientali, ormonali, psicologici e epigenetica fattori che svolgono un ruolo importante nello sviluppo di emicrania.

 

Emicrania e Neurologia

dilatazione arteriosa e vasospasmo prodotta durante l'emicrania sono stati spiegati da due teorie: la neurale e vascolare.1) La teoria neurale. Questa teoria postula che gli scarichi di bassa frequenza nel locus coeruleus (regione del cervello coinvolta nel panico e stress) determinano un restringimento di un vaso sanguigno cerebrale (vasocostrizione corticale), provocando una seconda ondata di oligohemia o ridurre la solita quantità di sangue circolante.Al contrario, gli scarichi ad alta frequenza sono condizioni di vasodilatazione extracranico. Il fenomeno oligohemia diffusione inizia nella zona visiva, con progressione verso la corteccia da 2 a 34 minuti. Questo fenomeno di inibizione neuronale acuta attività, forma intensa e transitoria, ha un biochimico, emodinamica ed espressione elettrofisiologico.La via finale è alterato fibra liscia vascolare con restringimento di un vaso sanguigno (vasocostrizione) e vasodilatazione, dal rilascio di neurotrasmettitori, che provoca crisi dolorosa.2) la teoria vascolare. Spiega la dolorosa condizione dalla comparsa di un serotonina fattore di rilascio provocando vasocostrizione e l'aura, e produce nausea e vomito. L'alterazione del sistema ipotalamo e limbico suggerisce il ruolo delle emozioni nello scatenare.

 

trigger emicrania

Ci innesca coinvolte nella crisi di emicrania. Essi possono essere fattori dietetici, come la fame, l'alcool e tabacco. Anche il cibo, perché il cibo che contiene tiamina, la dopamina, feniletilamina, glutammato monosodico e nitrito di sodio può causare mal di testa. nitrito di sodio è un conservante e colorante in carni e insaccati. Tiramina in formaggi stagionati, yogurt, banane molto mature, avocado, arachidi, aringhe in salamoia o fegato di pollo. La dopamina è nella guaina di fave e caffeina. E, feniletilamina trovato nel cioccolato, cola e tè. Tuttavia, la caffeina allevia l'emicrania.

Ci sono anche fattori atmosferici, come nuvole luminose, neve, sole, vento o odori forti possono scatenare l'emicrania. Anche emotivo o comportamentale, come i fattori di stress e insonnia.

 

Trattamento di emicrania

Per quanto riguarda il trattamento, prima includere il trattamento non farmacologico sulla base di eliminare trigger: condurre una vita rilassata, con l'esercizio fisico o lo sport di moderata intensità e una dieta equilibrata.

Il trattamento farmacologico è un medicinale specifico per attacchi di emicrania e trattamento preventivo:- Trattamento per attacchi di emicrania. Per curare l'emicrania, ci sono orale, intranasale e triptani profilo Flash. Inoltre Ergot e derivati, ma praticamente non utilizzato a causa di effetti collaterali. Anti-infiammatori (FANS) sono anche efficaci in alcuni casi e analgesici convenzionali. sono anche previste derivati ​​molto intenso e ribelli crisi morfina.- Trattamento preventivo. È efficace nel 60% dei casi. edrenérgicos vengono utilizzati farmaci beta-bloccanti, farmaci calcio-antagonista, valproato di sodio o antidepressivi. Essi sono utilizzati anche in casi molto specifici, l'agopuntura e la tossina botulinica.

 

A cura di Patricia Crespo Pujante

Neurologia a Alicante
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Eugenio Lecanda Garamendi
Neurologia

Specialista in Neurologia, il prestigioso Dr. Lecanda Garamendi è un esperto nel trattamento del Parkinson, l'Alzheimer, l'epilessia, l'emicrania, ictus e la sclerosi multipla, tra le altre condizioni. E 'facoltativo presso la Neurologia Ospedale Internazionale Vithas Medimar, oltre ad essere il direttore e coordinatore del Brain Injury e demenza sovrapposto stesso ospedale. Egli è anche un contributo alla Unità di rapidi processi Vithas Medimar International Hospital e capo di residenti Neurologia MIR della Commissione Nazionale di Neurologia. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Navarra, specializzato in Neurologia presso l'Ospedale Universitario di Navarra. Inoltre, ha conseguito un dottorato di ricerca in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Navarra nominale Cum Laude, che serve come professore di Neurologia presso la Facoltà di Medicina della UDN. Ha collaborato a numerosi convegni e conferenze nazionali e internazionali sulla loro specialità, oltre ad essere autore di numerosi articoli scientifici e popolari.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.