Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Alfredo Martínez García
Chirurgia Orale e Maxillofacciale

Dr. Alfredo Martínez García è un medico dentista e specialista in chirurgia maxillo-facciale. E 'stato capo dell'unità per la Clinica di Chirurgia maxillo-facciale di Barcellona Platone e vice medico di Chirurgia maxillo-facciale dell'Ospedale Arnau Vilanova i la e Hebron Hospital Vall d'. Docente a conferenze a livello nazionale, il medico è un esperto in implantologia. Attualmente è il direttore medico del Centro chirurgico Deusto a Bilbao.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

4 tasti sul trapianto osseo dentale

L'innesto osseo dentale di solito è fatto per l'inserimento di impianti dentali in assenza di denti e in quelle situazioni in cui vi è volume osseo insufficiente.

osso dentale dell'innesto sorriso innesti ossei possono provenire da ambienti diversi, ma fondamentalmente diviso in due: il paziente proprio o un diverso. Secondo la necessità o il chirurgo preferenza si terrà sia.

 

 

 

Qual è l'impianto di trapianto osseo dentale?

L'impianto innesto osseo viene eseguita dell'osso del paziente, una volta sollevato il gum. Nel caso in cui l'innesto osseo è in forma di blocco viene fissato con viti che vengono poi rimossi.

Si raccomanda nei casi in cui non c'è abbastanza osso per l'applicazione gli impianti in modo corretto.

 

Quale parte del corpo l'innesto osseo viene rimosso?

Quando sono necessari innesti dal paziente, tradizionalmente hanno tratto anca, tibia o del cranio, ma attualmente nella maggior parte dei casi tendono a estrarli dalla bocca proprio del paziente. Questo evita operare un'altra zona e diminuire il disagio che comporta.

 

Quali sono i rischi?

infiammazione generale di solito normale, disagio o sanguinamento minore. In rari casi non vi è perdita di sensibilità, ma in mani esperte in chirurgia maxillo-facciale rischio è quasi zero.

 

Che tipo di vita si dovrebbe prendere il paziente dopo l'applicazione?

I primi giorni continuerà il farmaco che il medico Paute come antibiotici e antinfiammatori. Si consiglia di cercare di non avere la pressione sulle aree gestite come l'uso di protesi, altrimenti una vita normale. L'infiammazione sarà abbassato dopo circa cinque giorni, circa.

 

A cura di Roser Berner Ubasos.

Publicado por: Roser Bernés Ubasos

Chirurgia Orale e Maxillofacciale a Vizcaya
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione